Home / Testi e Traduzioni / (You Will) Set the World On Fire | Testo e Traduzione

(You Will) Set the World On Fire | Testo e Traduzione

(YOU WILL) SET THE WORLD ON FIRE

(Bowie)

Midnight in the Village1
Seeger2 lights the candles
From Bitter End3 to Gaslight4
Baets5 leaves stage
Ochs6 takes notes
When the black girl and guitar
Burn together hot in rage
You’ve got what it takes
You say too much

You will set the world babe
You will set the world on fire
I can work the scene babe
I can see the magazines
I can hear the nation
I can hear the nation cry
You will set the world babe
You will set the world on fire
You will set it on fire

Kennedy would kill
For the lines that you’ve written
Van Ronk7 says to Bobby8
She’s the next real thing
Crouched in the halflight
Screaming like a banshee
You’re in the boat, baby
We’re in the water
You say too much

You will set the world babe
You will set the world on fire
I can work the scene babe
I can see the magazines
I can hear the nation
I can hear the nation cry
You will set the world babe
You will set the world on fire
You will set it on fire

INCENDIERAI IL MONDO

(Bowie)

Mezzanotte nel “Village”1
Seeger2 accende le candele
Dal Bitter End3 al Gaslight4
Baez5 lascia il palco
Ochs6 prende appunti
Quando la ragazza nera e la chitarra
Bruciano insieme, ribollenti di rabbia
Hai quello che ci vuole
Tu parli troppo

Tu darai fuoco, baby
Tu darai fuoco al mondo
Posso figurarmi la scena
Posso vedere le riviste
Posso sentire la nazione
Posso sentire la nazione urlare
Tu darai fuoco, baby
Tu darai fuoco al mondo
Tu gli darai fuoco, baby

Kennedy avrebbe ucciso
Per i versi che hai scritto
Van Ronk7 dice a Bobby8
Lei è la prossima grande novita’
Inginocchiato nella penombra
Urlando come un ossesso
Tu sei sulla barca, baby
Noi siamo nell’acqua
Tu parli troppo

Tu darai fuoco, baby
Tu darai fuoco al mondo
Posso figurarmi la scena
Posso vedere le riviste
Posso sentire la nazione
Posso sentire la nazione urlare
Tu darai fuoco, baby
Tu darai fuoco al mondo
Tu gli darai fuoco, baby

La canzone è ispirata alla figura di “Odetta” una cantautrice newyorkese nera degli anni 50- 60 (la “black girl with guitar”).

1 Il Greewich Village di New York è colloquialmente definito semplicemente il “Village”
2 Peter Seeger , cantautore folk newyorkese
3 Il più antico rock club di New York, situato nel Greenwich Village, dove tutti i cantanti folk si ritrovavano
4 Il Gaslight Cafè, noto locale di Greenwich Village, altro ritrovo per gli estimatori della musica folk
5 Joan Baez, celebre cantautrice americana
6 Phil Ochs, famosissimo cantautore di protesta statunitense
7 Dave Van Ronk, cantautore americano
8 Bobby è probabilmente Bob Dylan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi