Home / Testi e Traduzioni / Shopping for Girls | Testo e Traduzione

Shopping for Girls | Testo e Traduzione

SHOPPING FOR GIRLS

(Bowie/Gabrels)

Between the dead ring ash
of extreme defence
The lonely groups of company boys
Snapping pictures of scrawny limbs
and toothy grins
These are children riding naked
on their tourist pals

While the hollows that pass for eyes
swell from withdrawal
And he lies on a mattress
in a rat infested room
Talking ‘bout his family
and the cold back home

CHORUS
Between the dull cold eyes
and the mind unstable
None over here reads the papers  pal
‘tween the dull cold eyes
and the mind unstable
He’s a clean trick
and he’s shopping for girls

A small black someone jumps over the crazy white guard
Cranking up the volume
of a Michael Jackson song

CHORUS

Where the frangipani1 scents the air
She mouths a word
that breaks his stare

He grunts his reply
in a garrulous croak
“That’s a mighty big word
for a nine year old”

CHORUS

Shopping for girls, shopping for girls

You gaze down into her eyes for a million miles
You wanna give her a name and a clean rag doll

COMPERARE RAGAZZE 

(Bowie/Gabrels)

Nel mezzo del cinereo anello mortale
dell’estrema difesa
Bande solitarie di ragazzi
Scattano foto di arti scheletrici
e ghigni a pieni denti
Queste sono solo bambine che cavalcano nude
i loro amici turisti

Mentre le cavità spacciate per occhi
si dilatano per l’astinenza
E lui è steso su di un materasso
in una stanza infestata dai topi
A parlare della sua famiglia
e della fredda casa che lo attende in patria

RITORNELLO
Fra freddi, stupidi occhi
e una mente instabile
Nessuno da queste parti legge i giornali, amico
Fra freddi, stupidi occhi
e una mente instabile
È chiaramente un inganno
e vuole comperare ragazze

Un tipo qualunque di colore aggredisce il pazzo guardiano bianco
Alzando a manetta il volume
di una canzone di Michael Jackson

RITORNELLO

Dove il frangipani2 profuma l’aria
Lei pronuncia una parola
che distoglie il suo sguardo fisso

Lui risponde borbottando
con una petulante gracchiata
“E’ una parola pesante
per una di nove anni”

RITORNELLO

Comperare ragazze, comperare ragazze

Sprofondi nel suo sguardo per migliaia di miglia
Vuoi darle un nome e una bambola di pezza pulita

Note:

Il brano racconta l’orrore della prostituzione minorile in paesi come Thailandia e Filippine. La giornalista Sara Terry, moglie di Reeves Gabrels, nel 1987 scrisse una serie di reportage sull’argomento. La aiutò il marito andando ad adescare le bambine per poi intervistarle. Anche Bowie ebbe modo di conoscere il traffico di bambine thailandesi quando visitò il paese durante il Serious Moonlight Tour del 1983. Ha dichiarato in seguito di aver sempre desiderato scrivere qualcosa sull’argomento ma i risultati erano sempre stati troppo didascalici o, all’opposto, troppo sensazionalistici. L’uscita dell’album “New York” di Lou Reed ispirò Bowie profondamente per l’avventura Tin Machine e cercò di imitate il modo di trattare determinate tematiche sociali e politiche.

2 Pianta da cui si estrae un’essenza che veniva usata per profumare i guanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi