Home / Testi e Traduzioni / Rock’n’Roll Suicide | Testo e Traduzione

Rock’n’Roll Suicide | Testo e Traduzione

ROCK ‘N’ ROLL SUICIDE

(Bowie)

Time takes a cigarette, puts it in your mouth
You pull on your finger, then another finger
Then your cigarette
The wall-to-wall is calling1, it lingers, then you forget
Ohhh, you’re a rock ‘n’ roll suicide

You’re too old to lose it
Too young to choose it
And the clock waits so patiently on your song
You walk past a cafe but you don’t eat
When you’ve lived too long
Oh, no, no, no, you’re a rock ‘n’ roll suicide

Chev brakes are snarling
As you stumble across the road
But the day breaks instead so you hurry home
Don’t let the sun blast your shadow
Don’t let the milk float ride your mind2
You’re so natural – religiously unkind

Oh no love! you’re not alone
You’re watching yourself but you’re too unfair
You got your head all tangled up but if I could only make you care
Oh no love! you’re not alone
No matter what or who you’ve been
No matter when or where you’ve seen
All the knives seem to lacerate your brain
I’ve had my share, I’ll help you with the pain
You’re not alone

Just turn on with me and you’re not alone
Let’s turn on with me and you’re not alone
Let’s turn on and be not alone
Gimme your hands cause you’re wonderful (x2)
Oh gimme your hands.

SUICIDA DEL ROCK ‘N’ ROLL

(Bowie)

Il tempo pretende una sigaretta, te la mette in bocca
Alzi un dito, poi un altro dito
Poi la tua sigaretta
Il pubblico chiama1, indugia, poi dimentichi
Ohhh, sei un suicida del rock’n’roll

Sei troppo vecchio per perderlo
Troppo giovane per sceglierlo
E l’orologio attende pazientemente la tua canzone
Passi davanti a un cafè ma non mangi
perché hai vissuto troppo a lungo
Oh, no, no, no sei un suicida del rock’n’roll

I freni della Chevrolet stridono
Mentre inciampi casualmente sulla strada
Ma invece il giorno esplode, così corri a casa
Non lasciare che il sole bruci la tua ombra
Non lasciarti ingabbiare2
Sei così naturale – religiosamente irriverente

Oh no amore! Non sei solo
Ti guardi ma sei troppo ingiusto
Hai la testa confusa ma se solo riuscissi a fartene importare
Oh no amore! Non sei solo
Non importa cosa o chi sei stato
Non importa quando o dove hai visto
Tutti i coltelli sembrano lacerarti il cervello
Prenderò la mia parte, ti aiuterò col dolore
Non sei solo

Esaltati con me e non sei solo
Esaltati con me e non sei solo
Esaltati e non essere solo
Dammi le tue mani perché sei meraviglioso (2)
Oh dammi le tue mani

Note

1 Wall-to-Wall is calling: la traduzione qui si fa davvero difficile, perché anche in inglese è oscura. Il termine si riferisce al wall-to-wall carpet, che non sarebbe altro che la moquette (un tappeto che va da parete a parete). Ma perché ci dovrebbe essere un richiamo da parte della moquette? La moquette in Inghilterra è casa, calore, routine, vita giornaliera. Potrebbe essere un riferimento alla semplicità di una vita normale rispetto al successo. Oppure quel “tappeto che va da parete a parete” e lo sta chiamando è il pubblico: le persone riempiono la platea da parete a parete formando quasi un tappeto umano. Abbiamo preferito usare questa interpretazione che ci pare, nel contesto, sia la più corretta.

Rock'n'Roll-Suicide-Lyrics-handwrittenPer dovere di informazione aggiungiamo anche che il testo esatto potrebbe essere “Water-wall is calling” come effettivamente sembra cantato e come risulta dal testo originale scritto a mano e che abbiamo potuto vedere nella mostra David Bowie Is ( la foto del testo). E allora perché su tutti i testi stampati risulta scritto “Wall-to-wall”? La risposta ce la dà il tecnico del suono Robin Mayhev: “una volta ero negli uffici della Gem su Regent Street e mi chiesero se potevo ricontrollare tutti i testi del disco Ziggy Stardust per essere sicuri che corrispondessero a quanto cantato. Erano tutti sbagliati e dopo averlo ascoltato decine di volte la traccia “Ziggy Stardust” avrei potuto giurare che David cantasse “like a leper messiah” sebbene i testi scritti a macchina dicessero “like a leather messiah”, così lo cambiai. Ancora, in Rock and Roll Suicide sentivo David cantare “wall to wall is calling”, come per la moquette e non “waterwall is calling” come nelle bozze di testi, così l’ho modificato. Se leggete qualsiasi testo dell’album vedrete le mie parole. Non ne ho mai parlato con David. Sono responsabile, in qualche modo, per i testi strani”.

2 Altro passaggio di difficile traduzione: in Inghilterra un Milk Float era il veicolo specifico per la consegna del latte fresco. Nel contesto potrebbe significare la banalità e la noia della vita quotidiana. Non lasciare che i furgoni del latte ti attraversino la testa potrebbe significare di non conformarsi, ma di pensare in grande. Di sognare in grande.

 

11 commenti

  1. vi ho scoperto stamattina per caso… sito bellissimo, stupende traduzioni. Non vedo l’ora di tornare a casa per guardarmelo con calma.
    Grazie per tutto quello che avete messo a disposizione
    mirka

  2. finalmente siete stati lenti ma così credo sia giusta…. perfetta per me…. grazie amici

    • VG Crew

      Alberto, ci dispiace di “essere stati lenti”. Purtroppo continueremo ad esserlo perché viene fatto tutto gratuitamente per pura passione e spirito di condivisione. Quindi nel tempo che ciascuno di noi riesce a ritagliare tra quello rimasto dal lavoro e la vita privata. 😉

  3. The wall-to-wall is calling1: è la passatoia!!!!!!!!! quel tappeto lungo e stretto spesso di colore rosso, che si stende prima del passaggio delle persone importanti….. (si riferisce ad un mentore o a un suo consigliere – datore di lavoro amante…)!!!!!!!!!!! che sta per arrivare e quindi bisogna prepararsi……

    • VG Crew

      No Alberto. Wall-to-wall Carpet è esclusivamente la moquette. Quello che intendi tu per passatoia ha altri termini in inglese: stair carpet, runner, red carpet a seconda delle tipologia. Ma mai wall-to-wall carpet (anche perché non va da una parete all’altra). La tua interpretazione sarebbe stata sicuramente suggestiva, ma non è purtroppo corretta.

  4. Fantastici non smetterò mai di ringraziarvi… per quanto fatto e messo a disposizione di tutti. Anche di uno stupidotto come me….. Siete i miei più cari aiuti nel capire e interpretare david bowie…..

  5. Bellissima traduzione molto intensa come tutte le canzoni di David delle quali riuscite sempre a spiegare a noi il loro profondo significato, grazie!

  6. E se “milk float” fossero le tette?
    Una visione da abbandono onanista in stile “wanking on the floor” …
    🙂
    Poche segh**, diamoci da fare – noi così naturali e religiosamente irriverenti

  7. non ricordavo cosa centrasse la passatoia, la persona importante, la celebrità e cercando nei ricordi mi pare di ricordare che wader – wallet sia quello che tiene i soldi in POLARI…. ma è confuso sembra che david abbia fatto apposta a scrivere così per lasciare l’interpretazione a chi legge….. comunque se si potesse chiedere a lui smentirebbe sicuramente… grazie dello spunto è interessante avere un punto di partenza per ricordare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi