Home / Testi e Traduzioni / Dancing Out of Space | Testo e Traduzione

Dancing Out of Space | Testo e Traduzione

DANCING OUT OF SPACE

(Bowie)

Cutting through the water
Hands upon the ghost
To the city of solid iron
Through the kingdom of the ghost
Send your friend away now
Let him sail back home tonight

Something like religion
Dancing face to face
Something like a drowning
Dancing out in space

No-one here can see you
Dancing face to face
No-one here can beat you
Dancing out in space

Silent as Georges Rodenbach 1
Mist and silhouette
Girl, you move like water
You’ve got stars upon your head
You’ve got my name and number
You’ve got to take the floor

Something like religion
Dancing face to face
Something like a drowning
Dancing out in space

No-one here can see you
Dancing face to face
No-one here can beat you
Dancing out in space

Dancing face to face
Dancing out in space

BALLANDO NELLO SPAZIO

(Bowie)

Aprendoti un varco attraverso l’acqua
Le mani sul fantasma
Verso la città di ferro solido
Attraverso il regno del fantasma
Manda via il tuo amico ora
Lascialo veleggiare verso casa, stasera

Qualcosa di simile alla religione
Ballando faccia a faccia
Qualcosa di simile a un annegamento
Ballando nello spazio

Nessuno ti può vedere qui
Ballando faccia a faccia
Nessuno ti può colpire qui
Ballando nello spazio

Silenziosa come Georges Rodenbach1
Profili e foschia
Ragazza, ti muovi come l’acqua
Hai stelle sulla tua testa
Hai il mio nome e il mio numero
Hai avuto modo di scendere in pista

Qualcosa di simile alla religione
Ballando faccia a faccia
Qualcosa di simile a un annegamento
Ballando nello spazio

Nessuno ti può vedere qui
Ballando faccia a faccia
Nessuno ti può colpire qui
Ballando nello spazio

Ballando faccia a faccia
Ballando nello spazio

Non è ben chiaro il significato del brano, ma sembra parlare di una bella morte. Danzare fuori nello spazio infatti equivale a morire, e continui riferimenti alla morte percorrono tutto il brano.

1 Georges Rodenbach, poeta francese (Tournai 16/7/1865 – Parigi 25/12/1898) autore, tra le alter cose, di “Bruges la morta” e una raccolta di poesie intitolata “Du Silence

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi