Home / Testi e Traduzioni / Cygnet Committee | Testo e Traduzione

Cygnet Committee | Testo e Traduzione

CYGNET COMMITTEE

(Bowie)

I bless you madly,
sadly as I tie my shoes
I love you badly,
Just in time, at times, I guess
Because of you I need to rest
Because it’s you
that sets the test

So much has gone
and little is new
And as the sparrow sings
Dawn chorus for
Someone else to hear
The Thinker sits alone growing older
And so bitter

“I gave Them life
I gave Them all
They drained my very soul
…dry
I crushed my heart
to ease Their pains
No thought for me remains there
Nothing can They spare
What of me?
Who praised Their efforts to be free?
Words of strength and care
and sympathy
I opened doors
that would have blocked Their way
I braved Their cause to guide,
for little pay

I ravaged at my finance just for Those
Those whose claims were steeped in peace, tranquility
Those who said a new world, new ways ever free
Those whose promises stretched in hope and grace for me”

I bless you madly,
sadly as I tie my shoes
I love you badly, just in time,
at times, I guess
Because of you I need to rest, oh yes
Because it’s you
that sets the test

So much has gone
and little is new
And as the sunrise stream
Flickers on me,
My friends talk
Of glory, untold dream, where all is God and God is just a word

“We had a friend, a talking man
Who spoke of many powers that he had
Not of the best of men, but Ours

We used him
We let him use his powers
We let him fill Our needs
Now We are strong

And the road is coming to its end
Now the damned have no time to make amends
No purse of token fortune stands in Our way
The silent guns of love will blast the sky
We broke the ruptured structure built of age
Our weapons were the tongues of crying rage

Where money stood
We planted seeds of rebirth
And stabbed the backs of fathers
Sons of dirt

Infiltrated business cesspools
Hating through Our sleeves
Yea, and We slit the Catholic throat
Stoned the poor
on slogans such as

‘Wish You Could Hear’
‘Love Is All We Need’
‘Kick Out The Jams’
‘Kick Out Your Mother’
‘Cut Up Your Friend’
‘Screw Up Your Brother or He’ll Get You In the End’

And We Know the Flag of Love is from Above
And We Can Force You to Be Free
And We Can Force You to Believe”

And I close my eyes and tighten up my brain
For I once read a book in which the lovers were slain
For they knew not the words of the Free States’ refrain
It said:
“I believe in the Power of Good
I Believe in the State of Love
I Will Fight For the Right to be Right
I Will Kill for the Good of the Fight
For the Right to be Right”

And I open my eyes to look around
And I see a child laid slain
on the ground
As a love machine lumbers through desolation rows
Ploughing down man, woman, listening to its command
But not hearing anymore
Not hearing anymore
Just the shrieks from the old rich

And I Want to Believe
In the madness that calls ‘Now’
And I want to Believe
That a light’s shining through
Somehow

And I Want to Believe
And You Want to Believe
And We Want to Believe
And We Want to Live
Oh, We Want to Live

We Want to Live
We Want to Live
We Want to Live
We Want to Live
We Want to Live

I Want to Live
I Want to Live
I Want to Live

I Want to Live
I Want to Live
I Want to Live

Live
Live
Live

COMITATO DEL GIOVANE CIGNO

(Bowie)

Ti invoco come un pazzo
Tristemente come allaccio le mie scarpe.
Ti amo disperatamente
Appena in tempo, a volte penso.
Per causa tua ho bisogno di fermarmi,
Perché sei tu
che stabilisci le regole del gioco.

E’ passato tanto tempo
e c’è così poco di nuovo
E quando il passero canta
Spunta un coro per
Qualcun altro da ascoltare,
Il Pensatore siede da solo, invecchia,
E così triste.

“Ho dato Loro la vita,
Ho dato Loro tutto.
Loro hanno lasciato la mia anima
… asciutta.
Mi sono spezzato il cuore
per alleviare le Loro pene
Neanche un pensiero per me
Non hanno alcun riguardo
Che ne sarà di me?
Chi ha apprezzato i Loro sforzi per essere liberi?
Parole di coraggio e comprensione
e simpatia.
Ho aperto porte
che avrebbero sbarrato la Loro strada.
Ho sfidato la Loro causa per guidarLi,
per una piccola ricompensa.

Ho devastato le mie finanze solo per Loro
Loro, le cui pretese sono state sommerse in pace, in tranquillità,
Loro che parlavano un nuovo mondo, nuove vie sempre libere.
Loro le cui promesse si allargavano a speranza e grazia per me”

Ti invoco come un pazzo,
tristemente come allaccio le mie scarpe.
Ti amo disperatamente, proprio in tempo,
a volte, credo
Per causa tua ho bisogno di fermarmi,
Perché sei tu
che stabilisci le regole del gioco.

E’ passato tanto tempo
e c’è così poco di nuovo
E quando l’alba mi inonda
Di bagliori
I miei amici parlano
Di gloria, sogni mai raccontati, dove tutto è Dio e Dio è solo una parola.

” Avevamo un amico, un uomo che parlava
Che parlò di molti poteri che aveva
Non uno degli uomini migliori, ma dei Nostri

L’abbiamo usato.
Gli abbiamo lasciato usare i suoi poteri.
Gli abbiamo lasciato colmare i Nostri bisogni
Ora siamo forti

E la strada sta per arrivare alla fine
Ora il dannato non ha tempo per fare ammenda.
Sulla Nostra strada non ci sono sacchi con fortune rubate.
I silenziosi fucili dell’amore faranno esplodere il cielo
Abbiamo rotto la struttura incrinata eretta dal tempo
Le Nostre armi sono state le voci di un grido di rabbia.

Dove c’era il danaro
Abbiamo piantato i semi di una rinascita
E abbiamo accoltellato alla schiena i genitori
Figli della sporcizia

Fogne di affari infiltrati
Che odiano tramite noi
Sì, e abbiamo squarciato la gola cattolica
E abbiamo intontito i poveri
con slogan come:

“Speriamo che Possiate Sentire”
“L’Amore è tutto ciò di cui Abbiamo Bisogno”
“Eliminate i Problemi”
“Eliminate Vostra Madre”
“Fate a pezzi i Vostri Amici”
“ScopateVi Vostro Fratello o Lo Farà Lui Alla Fine”

E Noi sappiamo che la Bandiera dell’Amore è in Alto
E Possiamo Costringerti ad Essere Libero
E Possiamo Costringerti a Credere

Ed Io ho chiuso gli occhi e sprangato il cervello
Perché una volta ho letto un libro in cui gli amanti erano uccisi
Perché non conoscevano le parole del ritornello degli Stati Liberi 3
Diceva:
“Credo nel Potere del Bene
Credo nello Stato dell’Amore
Lotterò per il Diritto alla Giustizia
Ucciderò per il Successo della Lotta per
il Diritto alla Giustizia”

E ho aperto gli occhi per guardarmi attorno,
E ho visto un bambino che giaceva ucciso
al suolo
Come una macchina dell’amore si muove a fatica per vie desolate,
Falciando uomini e donne che ne ascoltano gli ordini
Ma non ascoltano più
Non ascoltano più
Solo gli strilli del vecchio ricco.

E io Voglio Credere
Nella follia che chiama “Ora”
E io Voglio Credere
Che ci sia una luce che brilla
In qualche modo.

E Io Voglio Credere
E Tu Vuoi Credere
E Noi Vogliamo Credere
E Vogliamo Vivere
Oh, Vogliamo Vivere

Vogliamo Vivere
Vogliamo Vivere
Vogliamo Vivere
Vogliamo Vivere
Vogliamo Vivere

Vogliamo Vivere
Vogliamo Vivere
Vogliamo Vivere

Vogliamo Vivere
Vogliamo Vivere
Vogliamo Vivere

Vivere
Vivere
Vivere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *