Home / Testi e Traduzioni / Alabama Song | Testo e Traduzione

Alabama Song | Testo e Traduzione

ALABAMA SONG

(Bertold Brecht / Kurt Weill)

Oh, show me the way
to the next whiskey bar
Oh, don’t ask why
No, don’t ask why
For we must find
next whiskey bar
Or if we don’t find the next whiskey bar
I tell you we must die
I tell you we must die
I tell you
I tell you
I tell you we must die

Oh, Moon of Alabama
It’s time to say goodbye
We’ve lost
our good ol’ mama
I must have whiskey
Oh, you know why

Oh, Moon of Alabama
It’s time to say goodbye
We’ve lost
our good ol’ mama
I must have whiskey
Oh, you know why

Oh, show us the way
to the next little dollar
Oh, don’t ask why
No, don’t ask why
For we must find
the next little dollar
Or if we don’t find
the next little dollar
I tell you we must die
I tell you we must die
I tell you
I tell you
I tell you we must die

Oh, Moon of Alabama
It’s time to say goodbye
We’ve lost
our good ol’ mama
I must have dollar
Oh, you know why
Oh, Moon of Alabama
It’s time to say goodbye
We’ve lost
our good ol’ mama
I must have dollar
Oh, you know why

Oh, show us the way
to the next little girl
Oh, don’t ask why
No, don’t ask why
For we must find
the next little girl
Or if we don’t find
the next little girl
I tell you we must die
I tell you we must die
I tell you
I tell you
I tell you we must die

Oh, Moon of Alabama
It’s time to say goodbye
We’ve lost
our good ol’ mama
I must have little girl
Oh, you know why
Oh, Moon of Alabama
It’s time to say auf weidersehn
We’ve lost
our good ol’ mama
I must have little girl
Oh, you know why
You know why
You know why
You know why

LA CANZONE DELL’ALABAMA

(Bertold Brecht / Kurt Weill)

Oh, mostrami la strada
verso il prossimo Whiskey Bar
Oh, non chiedere perché
No, non chiedere perché
Poiché dobbiamo trovare
il prossimo Whiskey Bar
O se non troviamo il prossimo Whiskey Bar
Ti dico che dobbiamo morire
Ti dico che dobbiamo morire
Ti dico
Ti dico
Ti dico che dobbiamo morire

Oh, Luna dell’Alabama
E’ tempo di dirci addio
Abbiamo perso
la nostra vecchia buona mamma
Devo avere del whiskey
Oh, sai perché

Oh, Luna dell’Alabama
E’ tempo di dirci addio
Abbiamo perso
la nostra vecchia buona mamma
Devo avere del whiskey
Oh, sai perché

Oh, mostraci la strada
per la prossima bettola
Oh, non chiedere perché
No, non chiedere perché
Poiché dobbiamo trovare
la prossima bettola
O se non troviamo
la prossima bettola
Ti dico che dobbiamo morire
Ti dico che dobbiamo morire
Ti dico
Ti dico
Ti dico che dobbiamo morire

Oh, Luna dell’Alabama
E’ tempo di dire addio
Abbiamo perso
la nostra vecchia buona mamma
Devo avere soldi
Oh, sai perché
Oh, Luna dell’Alabama
E’ tempo di dire addio
Abbiamo perso
la nostra vecchia buona mamma
Devo avere soldi
Oh, sai perché

Oh, mostraci la strada
verso la prossima ragazzina
Oh, non chiedere perché
No, non chiedere perché
Poiché dobbiamo trovare
la prossima ragazzina
O se non troviamo
la prossima ragazzina
Ti dico che dobbiamo morire
Ti dico che dobbiamo morire
Ti dico
Ti dico
Ti dico che dobbiamo morire

Oh, Luna dell’Alabama
E’ tempo di dirci addio
Abbiamo perso
la nostra vecchia buona mamma
Devo avere la ragazzina
Oh, sai perché
Oh, Luna dell’Alabama
E’ tempo di dire “auf weidersehn”
Abbiamo perso
la nostra vecchia buona mamma
Devo avere la ragazzina
Oh, sai perché
Sai perché
Sai perché
Sai perché

Alabama Song è un brano frutto della collaborazione tra il drammaturgo Bertolt Brecht (testo) e il compositore Kurt Weill (musica) nel 1925 per l’opera Ascesa e Caduta della città di Mahagonny (in inglese The Rise and Fall of the City of Mahagonny, e non ci pare davvero un caso la somiglianza con l’album di Bowie del ’72).

Il brano, nel dramma, era cantato da una prostituta e dalla sua gang mentre lasciavano una città per dirigersi verso quella che dava il titolo all’opera. Rappresentava un inno alla dissolutezza.

L’idea di includere il brano nel tour mondiale del 1978 probabilmente fu dettata dal fatto che in quel periodo c’erano state trattative per recitare in una trasposizione cinematografica dell’Opera da Tre Soldi con il regista Rainer Werner Fassbinder. Il progetto non andò in porto, ma Bowie ebbe certamente occasione di approfondire il repertorio di Brecht e Weill, con in più l’esperienza diretta di vivere a Berlino. Non è un caso che qualche anno dopo reciterà nel Baal di Bertolt Brecht.

Fu talmente soddisfatto della resa live di Alabama Song che decise di entrare in studio il 2 Luglio 1978, il giorno dopo la fine del tour, per registrarne una versione in studio con la band e Tony Visconti. Non la pubblicherà fino al 1980, includendo sul lato B del singolo una nuova versione di Space Oddity.

Alabama Song è stata eseguita anche nei tour del 1990 e del 2002. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi