Home / La Discografia Ufficiale / Oy Vey, Baby (1992)

Oy Vey, Baby (1992)

Oy Vey, Baby (1992)

If There Is Something
Amazing
I Can’t Read
Stateside
Under The God
Goodbye Mr.Ed
Heaven’s In Here
You Belong To Rock & Roll

Data di uscita: 27 luglio 1992
Registrato all’ Orpheum Theater, Boston,
Academy, New York,
Riviera, Chicago,
NHK Hall, Tokyo,
Kouseeinenkin Kaikan, Sapporo


Prodotto da Max Bisgrove, Tom Dubé, Reeves Gabrels, Dave Bianco, David Bowie

MUSICISTI
David Bowie
(voce, chitarra, pino, sax)
Reeves Gabrels
(chitarra, cori)
Hunt Sales
(batteria, cori)
Tony Sales
(basso, cori)
Eric Schermerhorn
(chitarra ritmica, cori)

CREDITS
Annamaria Di Santo
(foto)

 

L’album rappresenta nel panorama della produzione bowiana l´elemento più inutile. Mixato da Reeves Gabrels e registrato tra Tokyo, Chicago, Boston, New York e Sapporo, questo album è la testimonianza di quello che i Tin Machine erano dal vivo: chitarre rumorose, batterie a palla, vaghi contenuti socio-politici e poco altro. Banale e prevedibile anche la scaletta, poteva almeno essere presente la cover di Debaser dei Pixies, almeno avrebbe reso l´album un po’ più interessante. Incomprensibile anche la scelta di non pubblicare un intero show e selezionare brani da show diversi, con il risultato di eliminare qualsiasi intervento del pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi